Faggiani, Foggiani e Gargano

By | 5 agosto 2007

Faggiani, Foggiani e Gargano

No, non è una ricetta tipica del Gargano o della Capitanata, nè un gioco di parole, e se tra foggiani e Gargano si fa presto a trovare un nesso logico, i faggiani che c’azzeccano??

“perchè un faggiano può volare e un foggiano no?” era lo slogan della campagna pubblicitaria della Federico II Airlines, la compagnia pubblica che dopo anni fece tornare gli aerei sull’aeroporto Gino Lisa di Foggia.
Lo slogan, molto efficace ma anche molto profetico, fece molta presa e fece crescere la speranza che Foggia e il suo territorio potessero avere collegamenti aerei regolari con il resto d’italia e che questi sarebbero stati utili alla crescita dell’economia di Capitanata e del Gargano.
già, il Gargano…

Si è mai vista una località turistica o una città d’arte senza un aeroporto adeguato a portare “stormi” di turisti in tutti i periodi dell’anno??

fatemi pensare…

Firenze e toscana …c’è
Roma …c’è
Venezia …c’è
Verona e lago di Garda …c’è
Rimini …c’è
Sardegna …c’è
Sicilia …c’è

Gargano …NO

lo sanno tutti, un turismo senza ali è un turismo menomato dalla lentezza delle autostrade e dalla pessima qualità di alcune tratte ferroviarie.

Dopo l’avventura della Federico II, che dal 1998 bruciò un sacco di denaro pubblico (provincia e Comune di Foggia …) e finì a colpi di carte bollate e tribunali, lo scorso anno, dopo un sacco di peripezie e ancora una montagna di soldi pubblici per riportare il Gino Lisa in condizioni ottimali, finalmente si tornò a volare con la compagnia ITALI che assicurava un volo giornaliero di andata e ritorno con Malpensa (volo assicurato grazie ad una generosa sponsorizzazione della Provincia).

ECCEZIONALE direte voi…

UN CAZZO dico io,
perchè il 22 Giugno, dopo meno di un anno di disguidi e di rimpalli di responsabilità, l'”ITALI” ha dismesso la tratta Foggia-Malpensa per mancanza di “viaggiatori”.

MA COME,
il 22 Giugno proprio all’inizio della stagione turistica sul Gargano!?!

TANT’è …che anche questa estate passerà senza che i Foggiani possano sentirsi faggiani e il nuovo bando per i voli sul Gino Lisa (se tutto andrà bene) porterà i faggiani su Foggia in autunno (a stagione finita).

Francamente, in qualità di foggiano/garganico, mi sento molto simile ad un faggiano …si,

ad un faggiano ripieno di stronzate,

cucinato a dovere da politici e affaristi che se ne fregano dello sviluppo del territorio e del turismo e pensano solo a riempire la loro panza con i faggiani,
alla faccia dei foggiani!

PS: giusto per capirci qualcosa, provate a leggere le puntate della saga “faggiani e foggiani” sui seguenti link:

link 1
link 2
link 3

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *