logo gargano__

Fare trekking sul Gargano



TREKKING sul GARGANO

Gli scenari mozzafiato che il Gargano offre sono infiniti.
Con oltre 2000 km quadrati di superficie, il Gargano, incorniciato dallo splendido mare, con montagne, coste a strapiombo sul mare, dislivelli naturali e fitte foreste offre ai trekker emozioni uniche.

Grazie al suo particolare clima, alla fauna, la flora (con oltre 80 specie di orchidee spontanee), alla storia, alla cultura e al cibo che lo caratterizzano, fare trekking sul Gargano diventa ogni volta un'esperienza diversa, ricca ed emozionante.

Per i pochi che non conoscono, il termine TREKKING proviene dal verbo inglese "to trek", che si può tradurre con fare un lungo viaggio camminando.

Sugli antichi sentieri/tratturi del Gargano è possibile, facendo trekking, fermarsi a visitare aziende agricole (dette "masserie") che producono i formaggi locali come il caciocavallo podolico dal sapore e dalla stagionatura unica, oppure gli oleifici che producono olio di gusto e qualità eccezionali.

Soltanto attraverso il trekking sul Gargano si possono davvero comprendere pienamente i colori, gli odori, i suoni e i ritmi di questa stupenda terra.


CHI PUO' FARE TREKKING SUL GARGANO?

Se siete amanti della movida cittadina, della fretta, inseparabili dal vostro cellulare e dai vostri social o maniaci della pulizia, probabilmente non siete le persone più adatte a fare trekking. Ma per tutti gli altri questo è un ottimo modo per immergersi nella natura e nei suoi ritmi ...liberi dal tempo!

Di base per fare trekking, bisogna amare la natura, ma non si tratta più di considerarla egoisticamente come il proprio giardino, al contrario: il trekker è un ospite della natura.

Il trekking richiede una buona forma fisica e presenta diversi livelli di difficoltà. Si può scegliere l’itinerario più adatto per cominciare con le prime escursioni, ma rimane un ottimo modo per immergersi nella natura e visitare il Gargano da un altro punto di vista, in modo più sostenibile e slow.

La condizione fisica, però, non è poi così fondamentale, perché è una attività soprattutto di testa. Chi dimostra resistenza, pazienza e tenacia, può affrontare bene le difficoltà del trekking.
Altro consiglio, soprattutto nelle prime escursioni, è di viaggiare in gruppo oppure in compagnia di un escursionista esperto.


I BENEFICI DEL TREKKING

Facile o impegnativo non importa, i benefici del trekking a contatto con paesaggi naturali sono davvero numerosi:

1) Insegna ad apprezzare a vivere con lentezza, permette, infatti, di rallentare dai ritmi frenetici della quotidianità e aiuta a liberarsi dalle fonti di stress e a rilassare la mente.
1) Modifica abitudini e comportamenti quotidiani acquisiti, infatti camminando non si pensa più in chilometri percorsi, ma in ore di cammino, in mete da raggiungere o in metri di dislivello.
3) Migliora l’autostima. È necessario però essere disposti a rinunciare alla comodità e alla velocità pur di raggiungere il proprio obiettivo.
4) Migliora l’apparato muscolare, respiratorio e cardiocircolatorio.



PERCORSI DI TREKKING SUL GARGANO:

- Il Sentiero dell’Amore
- Alla ricerca delle orchidee sorridenti - Monte Sacro
- Gli eremi di Pulsano
- I trabucchi nel Gargano

- Trekking itinerante “Cammino Micaelico”


>>
SCARICA QUI LA GUIDA AL TREKKING SUL GARGANO <<


Per conoscere altri Itinerari sul Gargano CLICCA QUI


Se invece vuoi "solo" vedere i paesaggi che potresti visitare facendo trekking sul Gargano dai un'occhiata QUI

↑ torna su







il GARGANO

i PAESI

HOTEL

CAMPING

AGRITURISMO

APPARTAMENTI

B&B

RISTORANTI

LAST MINUTE

EVENTI

BLOG


[home] [il Gargano] [i Paesi]
[hotel] [camping] [agriturismo] [appartamenti] [bed&breakfast] [last minute]
[ristoranti]
[eventi] [porti e moli] [link]
[prodotti tipici] [BLOG]




per la Pubblicità: CLICCA QUI
Sul Gargano.it © 2002-20: Luigi Di Tullio